imagealt

Partecipazione

I nuovi eletti per l'anno scolastico 2021-2022 nella Scuola dell'Infanzia, nella Scuola Primaria e nella Scuola Secondaria

in basso nella pagina i link per visualizzare i file

Partecipazione nella scuola

Aspetto importante della filosofia del nostro istituto è l'accoglienza e la valorizzazione della partecipazione attiva alla vita della scuola. Riteniamo che solo attraverso un confronto aperto e costruttivo, nel rispetto dei ruoli di ognuno e all'insegna della valorizzazione delle competenze di tutti, ci si possa conoscere in modo attento e creare le condizioni per costruire una "comunità educante" che sia elemento qualificante di una società aperta e consapevole dei diritti come dei doveri, e che permetta a bambine e bambini, a ragazze e ragazzi, di vivere a scuola un'esperienza di crescita a tutto tondo: umana e didattica.  

Genitori

Il primo livello di contributo alla vita della scuola è, secondo noi, strettamente individuale: seguire i propri figli, informarsi sulle attività, ascoltarli; controllare tempestivamente le comunicazioni scuola/famiglia, predisporre puntualmente le giustificazioni, partecipare ai colloqui con gli insegnanti, ecc. Un secondo livello di partecipazione attiva si svolge a livello di classe, attraverso il ruolo di rappresentante: consiste nel partecipare ai consigli aperti ai genitori, nell'essere portavoce, tra gli insegnanti e gli altri genitori e viceversa, delle informazioni importanti: attività, uscite e viaggi d'istruzione, necessità, richieste, problemi, chiarimenti, e così via. Si possono consultare gli elenchi dei rappresentanti dei genitori nei consigli aperti che per ogni ordine di scuola hanno denominazioni diverse (infanzia - intersezione; primaria - interclasse; secondaria - classe): Diego Cianti e Riccardo Valerio --- Aurora Gelli --- Pablo Neruda --- Emilio Salgari --- Giuseppe Garibaldi. 

Studenti

Coerentemente con quanto stabilito dallo Statuto delle studentesse e degli studenti, e con i necessari aggiustamenti rispetto a quanto previsto per la scuola secondaria di secondo grado, il nostro istituto già da alcuni anni ha deciso di promuovere la responsabilità e la partecipazione degli studenti, istituendo nella secondaria di primo grado, "Giuseppe Garibaldi", un Comitato Interno Studentesco. Il CIS, formato da due rappresentanti (una ragazza e un ragazzo) per ogni classe, si riunisce con cadenza mensile/bimestrale, per approfondire temi generali della scuola, per avanzare proposte richieste e segnalazioni, per condividere le novità significative che vengono via via introdotte. Il CIS è stato coordinato dal Dirigente Scolastico e dalle insegnanti Funzioni Strumentali per il POF e per la Continuità.